Due di cuori

ho scritto t\’amo coi bit

Archive for the ‘Folkloreggiando’ Category

Invia auguri di natale su facebook

Posted by devilmanga su 22 novembre 2016

Invia auguri di natale su facebook a tutti i tuoi amici!

Invia buon natale ai tuoi amici di facebook

Annunci

Posted in ahhh l'amourrr, Augurandoci, Cantando stonando, Cazzeggiando, Cinematografo, Dura lex, Filosolfeggiando, Folkloreggiando, imparando, In cucina! (tu!), Leggendo, Links, Poesizzami tutto!, Politica, raccontandoci, religionandoci, Rivoluzionandomi, salute e benessere, Scienza e tecnologia, Scribacchiando, sognando, Vacanzeggiando, Vignette, Vita da pensionato | Leave a Comment »

Alcuni link

Posted by devilmanga su 13 novembre 2014

detersivi alla spina

Posted in ahhh l'amourrr, Augurandoci, Cantando stonando, Cazzeggiando, Cinematografo, Dura lex, Filosolfeggiando, Folkloreggiando, imparando, In cucina! (tu!), Leggendo, Links, Poesizzami tutto!, Politica, raccontandoci, religionandoci, Scribacchiando, sed lex, sognando, Vacanzeggiando, Vignette, Vita da pensionato | Leave a Comment »

Invia i tuoi auguri di natale su facebook!

Posted by devilmanga su 5 dicembre 2013

auguri di natale facebook

Invia ai tuoi amici di facebook gli auguri di natale divertenti.
Basta andare su JINGLE BALLS e inviare la simpatica cartolina natalizia a tutti i tuoi amici!

Posted in ahhh l'amourrr, Augurandoci, Cantando stonando, Cazzeggiando, Cinematografo, Dura lex, Filosolfeggiando, Folkloreggiando, imparando, In cucina! (tu!), Leggendo, Links, Poesizzami tutto!, Politica, raccontandoci, religionandoci, Rivoluzionandomi, salute e benessere, Scienza e tecnologia, Scribacchiando, sed lex, sognando, Uncategorized, Vacanzeggiando, Vignette, Vita da pensionato | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sito di ricette di cucina

Posted by devilmanga su 28 novembre 2013

http://www.cucinaletizia.com è il sito di cucina del mio amore.
Potrete continuare a seguirci da lì, e gustare le prelibatezze che cucina il mio piccolo tesoro!

Posted in ahhh l'amourrr, Augurandoci, Cantando stonando, Cazzeggiando, Cinematografo, Dura lex, Filosolfeggiando, Folkloreggiando, imparando, In cucina! (tu!), Leggendo, Links, Poesizzami tutto!, Politica, raccontandoci, religionandoci, Rivoluzionandomi, salute e benessere, Scienza e tecnologia, Scribacchiando, sed lex, sognando, Vacanzeggiando, Vignette, Vita da pensionato | Leave a Comment »

383^ Festino di Santa Rosalia

Posted by lezia su 11 luglio 2007

                                        santarosalia.jpg

Mancano solo pochi giorni al grande evento, quello a cui i palermitani sono particolarmente legati: il Festino, festa dell’ amatissima Santuzza.

E’ la 383^ edizione ma questo è un pò più speciale a mio parere; è il Festino contro la mafia, un messaggio di speranza nel futuro di questa città.

Il 14 luglio, giorno del festino, la Santuzza verrà condotta in trionfo su di un enorme carro in stile barocco per solennizzare il sodalizio tra Santa Rosalia e la città di Palermo che a lei si rivolge.
Il Sodalizio che ha radici riconducibili nel 1624 quando un’imbarcazione arrivata al porto di Palermo introdusse in città una terribile epidemia di peste. 
Un flagello che ridusse Palermo e i palermitani in ginocchio fino a quando la Santa, Rosalia, fanciulla di nobili origini, morta nel 1156 da eremita su Monte Pellegrino, apparve ad un cacciatore indicandogli il luogo dove avrebbe trovato i suoi resti che avrebbero allontanato la peste dalle  strade se portati per la città. La peste fu sconfitta e Santa Rosalia divenne patrona di Palermo.
La Santuzza viene condotta in trionfo lungo l’antico Cassaro, oggi Corso Vittorio Emanuele , partendo da Palazzo Reale per giungere al porto in cui si tengono ogni anno i consueti giochi di fuoco.
Giochi pirotecnici che partono dal mare…che io e il mio amolino l’anno scorso siamo riusciti a vedere non molto bene, vista l’affluenza della gente…
Il Festino di Santa Rosalia 2007 vedrà un carro interamente addobbato con mille chili di Swarovski inviati da una azienda svizzera che sponsorizza il festino di Santa Rosalia e sarà caratterizzato da un forte messaggio di legalità.
L’attore de “I cento passi” Lo Cascio interpreterà dal carro della Santuzza, in occasione del festino, l’orazione di Salvo Licata dedicata a Falcone e Borsellino e scritta dopo l’eccidio di Via D’Amelio avvenuto il 19 luglio 1992. 

La performance narrativa sarà accompagnata da un brano di Giovanni Sollima eseguito dall’Orchestra Sinfonica Siciliana, mentre l’etoile dell’Opera di Parigi Eleonora Abbagnato vestirà i panni dell’Angelo del Bene che sconfigge il male. 
Dietro il carro trionfale di Santa Rosalia ci saranno altri due carri con attori, musicisti, gruppi acrobatici e coreografie sospese.
Il 14 luglio sarà, quindi, il giorno deputato per il corteo scenografico mentre il 15 sarà dedicato al culto religioso con la sfilata delle storiche confraternite. (fonte)

LeziaFestino
 

Posted in Folkloreggiando, religionandoci | 4 Comments »

Sagra del Taratatà

Posted by lezia su 16 giugno 2007

La Sagra del taratatà,viene celebrata come una delle più antiche sagre che mantiene viva la tradizione araba nel folclore siciliano.
E’ la festa di Santa Croce che si svolge a Casteltermini, in provincia di Agrigento, ogni anno la quarta domenica di maggio.
Si narra che ancor prima della fondazione stessa di Casteltermini, avvenuta nel 1629, nel territorio in cui poi doveva sorgere il paese, accadesse un fatto alquanto insolito: da un pascolo, una vacca si allontanava spesso inosservata per recarsi in un punto ben preciso della campagna e se ne stava lì in ginocchio. I pastori, incuriositi di questa cosa, decisero di scavare proprio là dove la vacca si inginocchiava. La sorpresa non poteva essere più grande, dalla terra emerse un’antica croce in legno.
Analisi fatte fare in epoca recente al legno della croce la datano intorno all’XI secolo.
Dopo questo fatto, e dopo la fondazione di Casteltermini, si diffuse una profonda devozione alla Croce. Alla religiosità popolare si aggiunsero poi i festeggiamenti, caratterizzati anche da un ballo, il Tataratà, che risale agli usi degli arabi.
Il Tataratà è una danza armata a piccoli salti condotta da alcuni personaggi che rappresentano i componenti dell’antica corte dei casali arabi.
A questa danza partecipano i componenti delle quattro più antiche corporazioni del paese, dette “ceti”, quelle della Maestranza, dei Pecorai, dei Borgesi e dei Celibi, ognuna con i propri cavalli riccamente bardati e preceduti dai rispettivi palii e stendardi. (notizie ricavate dal sito siciliaevents.it e dal programma sereno variabile).

LeziaTaratatà

Posted in Folkloreggiando | 3 Comments »