Due di cuori

ho scritto t\’amo coi bit

Il buonumore: un’emozione superficiale?!

Posted by lezia su 5 ottobre 2006

marchelab_ancona_logo.jpgEppur non avendo avuto la possibilità di studiare psicologia, mi son sempre affrettata a leggere libri al riguardo.
Un libro che mi ha molto colpito é “La forza delle emozioni” di Francois Lelord che parla appunto delle emozioni.

Emozione: movimento straordinario che agita il corpo e lo spirito, e che ne turba il temperamento o l’equilibrio. La febbre comincia e finisce con un piccolo turbamento del polso. Quando si compie uno sforzo violento, si prova emozione in tutto il corpo. Un amante prova emozione alla vista dell’amata, un codardo alla vista del proprio nemico.
-Un’ emozione é un movimento: in quanto é un cambiamento rispetto allo stato di normalità iniziale;
-un’ emozione comprende fenomeni fisici, in particolare il battito cardiaco accellera o a volte diminuisce;
-l’emozione agita lo spirito, ci fa pensare in maniera diversa, essa turba la ragione o al contrario la rafforza;
-l’emozione é una reazione a un avvenimento,
-l’emozione ci prepara e spesso ci spinge all’azione (di fronte all’amata ci avvicina, di fronte a un nemico ci spinge a combatterlo).
Una delle tante emozioni che più mi affascina é il BUONUMORE.
Il buonumore é come una musica di sottofondo a cui non si fà necessariamente caso e che non interrompe il corso dei nostri pensieri come un’esplosione di gioia.Tuttavia questa melodica musichetta, che sembra superflua, si rivela determinante per il nostro modo di pensare o di agire.
Le persone di buonumore sono più inclini ad aiutare spontaneamente il prossimo, sono più creativi (hanno più idee, collaborano più facilmente),  elaborano facilmente soluzioni più numerose e migliori, sono più audaci.
Si potrebbe pensare che i soggetti di buonumore accettino con il sorriso i lavori più sgradevoli e invece non é così.Anzi, sono più motivati e creativi dei soggetti neutri, qualora venga loro proposto un lavoro interessante, ma lo sono un pò di meno in caso di incarichi fastidiosi.
ATTENZIONE: certi capi devono aver intuito il fenomeno quindi se volete aumentare le vostre opportunità di vedervi affidare un compito interessante, cercate di avere l’aria sempre ALLEGRA! [consiglio per i capi: solo dando il buon esempio o creando occasioni per aumentare il buonumore, si migliora sia il benessere sia la capacità di lavoro dei propri dipendenti…].
Sentirsi di buonumore é sicuramente molto piacevole, ma  secondo voi é sufficiente a renderci felici?
[La felicità é un’emozione che ha bisogno di un’attenzione particolare…magari ne si parla un’altra volta]…

Io sono di buonumore? Beh, quasi sempre! Soffoco le giornate tristi e buie con i miei sorrisi raggianti di luce splendente…cerco di affrontare la vita in maniera diversa oggi, saranno forse state le esperienze passate, sicuramente, ma cerco e trovo sempre in ogni cosa quello spiraglio di luce che mi fa andare avanti…

Viva la vida!!!

LeziaOrsettoAllegro

Annunci

Una Risposta to “Il buonumore: un’emozione superficiale?!”

  1. devilmanga said

    :*****
    sei sempre allegra tu!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: